Informativa
Il nostro sito web utilizza cookies, anche di terzi, per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni o per modificare le tue preferenze sui cookies di terzi accedi alla nostra Cookie Policy.


20#Ciclovia delle Isole di Venezia
Descrizione Itinerario

L’interessante itinerario attraverso il territorio insulare veneziano ripercorre parte del tracciato dell’antica Via dei Settemari, che durante il periodo bizantino collegava Altino a Ravenna passando per le barene lagunari e i litorali del Lido e di Pellestrina. Usufruendo dei mezzi di trasporto pubblico, dal terminal veneziano del Tronchetto si raggiunge con il ferry boat l’attracco di San Nicolò, nell’isola del Lido. Dopo aver visitato l’omonimo monastero benedettino si scende verso il centro abitato di Lido, portandosi quindi sul rinomato lungomare, su cui si affacciano i prestigiosi alberghi Excelsior e Des Bains e il Palazzo del Cinema. Il percorso si immette in seguito nella pista ciclo-pedonale che costeggia i Murazzi, il particolare sistema di difesa dalle mareggiate posto sul lato orientale del litorale, che conduce fino alla caratteristica località di Malamocco. Proseguendo verso sud e giunti agli Alberoni, dove si trova la zona naturalistica dell’Oasi delle Dune, si attraversa la bocca di porto con un comodo traghetto per sbarcare nell’isola di Pellestrina. La ciclovia consente di poter apprezzare l’emozionante paesaggio dell’esile lingua di terra fra mare e laguna, su cui sorgono i nuclei abitati di Santa Maria del Mare, San Pietro in Volta, Portosecco e Pellestrina, paesi di pescatori e di sapienti costruttori di navi e imbarcazioni. L’estremità meridionale dell’isola è invece occupata dall’oasi naturalistica di Cà Roman, area di gran pregio dal punto di vista ambientale.